A partire dal 3 novembre 2015, in Nigeria è entrato in vigore l’International Cargo Tracking Note (ICTN)

La procedura, oltre a obbligare i vettori a effettuare una registrazione telematica col Nigerian Shipper’s Council, pone in capo ai mittenti la responsabilità di ottenere per via telematica, un numero identificativo univoco.

23/11/2015

A partire dal 3 novembre 2015, in Nigeria è entrato in vigore l’International Cargo Tracking Note (ICTN)

Per quanto riguarda le esportazioni, la procedura, oltre a obbligare i vettori a effettuare una registrazione telematica col Nigerian Shipper’s Council, pone in capo ai mittenti la responsabilità di ottenere per via telematica, sempre dal Nigerian Shipper’s Council, un numero identificativo univoco (Entry Summary Number - ENS), da comunicare al vettore e che dovrà essere riportato sia sulle polizze di carico della spedizione che sul manifesto del viaggio nave.

L’ENS va richiesto prima dell'imbarco della merce al porto di partenza.

In pratica, è verosimile che la richiesta dell'ENS verrà effettuata dallo spedizioniere, in nome e per conto del mittente, ma dato che la responsabilità della correttezza delle informazioni resta comunque in capo a quest'ultimo, è consigliabile che questi si accerti che non vengano commessi errori.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner