Dichiarazione 'dual use'

chiarimenti in merito alla dichiarazione richiesta da spedizionieri e corrieri espressi internazionali

17/06/2008

Egregi Signori,

Molte imprese ci hanno contattato in questi giorni per avere dei chiarimenti in merito ad una dichiarazione 'dual use' richiesta da spedizionieri e corrieri espressi internazionali.

Di seguito, vediamo di chiarire la questione.

Da molti anni esiste una normativa ('Dual Use'), nata ai tempi della contrapposizione fra NATO e Patto di Varsavia che vieta, salvo avere ottenuto le necessarie autorizzazioni ministeriali, l'esportazione di tecnologie e prodotti che possano avere un duplice uso, civile e militare.
La normativa elenca tutti i requisiti tecnici che un articolo deve possedere per essere compreso fra quelli vietati (un tempo questo elenco si chiamava Tabella A-Export).

Dal 1-6-2008, i dichiaranti doganali (coloro che materialmente compilano le bollette doganali di esportazione) devono indicare, al momento della compilazione della bolletta doganale, se i prodotti che si vogliono esportare rientrano o meno fra quelli vietati.
Non solo, ma devono dichiarare anche se tali prodotti sono soggetti a qualsiasi altro divieto di esportazione: oggetti d'arte, antichità con oltre 100 anni di età, collezioni ed esemplari per botanica-mineralogia-zoologia-anatomia, esemplari-parti e prodotti delle specie protette della flora e della fauna selvatiche (normativa CITES).

Dato che nè gli spedizionieri nè i dichiaranti doganali possono assumersi la responsabilità di dichiarare alcunchè senza l'autorizzazione scritta della ditta esportatrice, viene richiesto a tutti gli esportatori di preparare loro stessi una dichiarazione in tal senso (da porre in fattura o su carta intestata).

Non esiste un testo-tipo previsto dalla legge, ma pensiamo che il seguente possa andare bene per quanto riguarda la normativa 'Dual Use' :

===========================
Ai fini del regolamento CE 1334/2000 2000 (G.U. Comunità Europea N° L159 30.06.2000) che istituisce un regime comunitario di controllo delle esportazioni di prodotti e tecnologie a duplice uso, si dichiara che la merce inclusa nel presente documento è costituita da ....................................... ed è destinata ad esclusivo uso civile.

Timbro + Firma
==========================

Attualmente, alcuni spedizionieri richiedono dichiarazioni come quelle di cui sopra per qualsiasi tipo di merce, ma riteniamo che, col passare del tempo, prevalga il buon senso e non vengano più richieste per i prodotti che sono palesemente esclusi dalla normativa (ad esempio, prodotti alimentari, calze, giocattoli...)

Rimaniamo a disposizione per eventuali chiarimenti e, con l'occasione, porgiamo i nostri migliori saluti.

A. Dotti
(direttore)

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner