IRAQ - indicazioni per subappalti con Bechtel Enterprises Holding

13/05/2003

La nostra associazione, Federexport, ci informa che la Bechtel Enterprises Holding (www.bechtel.com) risulta essere firmataria di un contratto con l'USAID del valore di 680 milioni di dollari.

In merito al contratto assegnato dall'USAID, che prevede interventi urgenti di riabilitazione di impianti per la produzione e distribuzione di energia elettrica, impianti per la potabilizzazione e distribuzione di acqua, sistemi di irrigazione, infrastrutture stradali ed aeroportuali, lavori urgenti nel porto di Umm Qasr (in collaborazione con la Stevedoring Services of America, che gestisce le attività portuali), ospedali, scuole ed edifici pubblici, sono state fornite, grazie a contatti dell'Ambasciata d'Italia negli Stati Uniti, le seguenti indicazioni per le società interessate a concorrere per l'assegnazione di lavori in subappalto:

* Il contratto prevede che le prestazioni siano definite successivamente, in relazione ai bisogni. Sulla base delle necessità identificate dall'ORHA a Baghdad, l'USAID chiederà al Gruppo Bechtel la realizzazione di interventi di riabilitazione nei settori sopra menzionati.
Il primo stanziamento di 36,4 milioni di dollari coprirà i costi organizzativi. La gestione del contratto è stata affidata alla Bechtel National, divisione che ha sede a McLean (Virgilia), nelle immediate vicinanze di Washington. Le società estere interessate ad eseguire lavori o forniture in subappalto dovranno necessariamente registrarsi su un apposito sito web http://supplier.bechtel.com/bni/usaid , indicando nella manifestazione di interesse oltre al settore di specializzazione anche le eventuali precedenti attività in Iraq.
E' opportuno che anche le società già incluse nelle liste dei fornitori del Gruppo Bechtel si registrino. Solo le società registrate riceveranno le informazioni necessarie per presentare le rispettive offerte e concorrere ai subappalti relativi a tale contratto. * E' stato confermato che l'USAID fornirà la copertura assicurativa per i casi di responsabilità civile verso terzi (third party liability). * Secondo rappresentanti del Gruppo Bechtel, quest'ultimo si trova ora in posizione di vantaggio per la realizzazione, nel medio termine e dopo l'insediamento in Iraq di una stabile autorità politica, di investimenti diretti a favorire la crescita del livello del prodotto interno iracheno, in particolare attraverso l'aumento della capacità di produzione ed esportazione di petrolio.
La Bechtel, sta già operando per costituire una rete internazionale di gruppi industriali in grado di mobilitare adeguate capacità tecniche, le necessarie risorse finanziarie e le relative coperture assicurative da parte delle agenzie pubbliche nazionali.

Con i migliori saluti. A. Dotti
(direttore)
Mantova Export
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner