Lotta alla Contraffazione

Protocollo di intesa Confindustria- Guardia di Finanza

16/12/2004

Egregi Signori Soci,

La nostra associazione, Federexport, ci Informa come segue:

"Confindustria e Guardia di Finanza hanno stipulato il 14 dicembre un protocollo d'intesa volto a regolamentare i flussi informativi per la lotta alla contraffazione e alla pirateria. Il protocollo è stato siglato dal Presidente di Confindustria, Avv. Luca Cordero di Montezemolo e dal Comandante Generale della G.d.F., Generale di Corpo d'Armata Roberto Speciale alla presenza del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Prof. Domenico Siniscalco. Presenti anche il Direttore Generale di Confindustria, Dott. Maurizio Beretta, ed il dott Gian Domenico Auricchio Presidente del Comitato Tecnico Confederale per la Tutela dei Marchi e la Lotta alla Contraffazione. La contraffazione , fenomeno che crea molti problemi alle nostre aziende, ha visto Confindustria impegnata nella ricerca di soluzioni, non solo normative, idonee a contrastarlo. Il più ampio e complesso problema della difesa della proprietà industriale è stato sollevato dal Presidente Montezemolo anche nel corso della recente visita in Cina , incoraggiando le autorità Cinesi a proseguire ed intensificare le iniziative legislative, amministrative e di polizia recentemente avviate dalle Autorità di Pechino per contrastare il fenomeno della contraffazione. A livello nazionale vi è stato uno sforzo per coinvolgere altri attori, enti ed organismi, nella lotta alla contraffazione inserita in una strategia globale di valorizzazione e difesa del prodotto originale italiano, riscontrando grande sensibilità in particolare dalla Agenzia delle Dogane e dalla Guardia di Finanza. Con le Dogane abbiamo firmato a giugno 2004 ( si rinvia alla relativa news del 9 giugno 2004 ) un memorandum di intesa allo scopo di rafforzare la reciproca cooperazione anche per individuare soluzioni che prevengano e contrastino i traffici illeciti di prodotti contraffatti. L'accordo con la G.d.F. intende rafforzare le iniziative di contrasto nella rete di distribuzione sul territorio nazionale dei prodotti contraffatti. Confindustria insiste sia per più stringenti controlli doganali alle frontiere sia perché vengano perseguiti, a termini di legge, i distributori dei prodotti contraffatti. Il presente accordo con con la G.d.F. è la conferma del coinvolgimento di uno dei soggetti più attivi sul territorio nazionale e consente di colpire oltre che al momento della importazione ( in cui vi è anche la attività della Dogana ) anche al momento della produzione distribuzione e commercializzazione, i prodotti recanti marchi contraffatti consentendo un migliore presidio del territorio. Il Protocollo prevede:

La disciplina di rapporti di collaborazione informativa tra Confindustria e Gd.F. per una mirata attività conoscitiva nel settore della importazione, produzione, distribuzione e commercializzazione di prodotti recanti marchi contraffatti o realizzati in violazione delle norme in matteria di diritto di autore. Confindustria promuoverà ogni azione diretta a fare conoscere al Comando Generale della G.d.F. notizie od informazioni di cui verrà in possesso per il tramite delle sue Associate. Di fatto – con il rispetto di criteri di riservatezza – sarà possibile segnalare (da Confindustria al Comando Generale G.d.F.) i soggetti coinvolti in attività di violazioni della normativa in materia di marchi o diritto di autore di cui si verrà a conoscenza da parte del Sistema Confederale. La G.d.F. riscontrerà le informazioni comunicate svolgendo le necessarie indagini e comunicherà alla Confindustria le violazioni effettivamente riscontrate, previo nulla osta dell' Autorità Giudiziaria che sarà, ove ricorrano i presupposti, interessata per perseguire i violatori della normativa di settore. Confindustria e la G.d. F. concorderanno le modalità attuative del Protocollo, in particolare per l'aspetto legato alla gestione delle informazioni affinchè queste servano, con correttezza ed efficacia, al raggiungimento dello scopo comune. Responsabili della intesa e punti di contatto per la Confindustria sono il Direttore dell' Organizzazione e Sviluppo ed il Direttore del Fisco e Diritto di Impresa."

Chi fosse interessato al testo della convenzione, può scaricarlo dal nostro sito, al seguente link:
http://www.export.mn.it/ita/Download/Guardia_di_Finanza.doc

Restiamo a disposizione per maggiori informazioni e, con l'occasione, si porgono i nostri migliori saluti. A. Dotti
(direttore)

Mantova Export

Sistema Qualità conforme alle norme ISO 9001-ed.2000 certificato da S.G.S.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner