NUOVE MISURE COMUNITARIE PER L’IMPORTAZIONE DI PRODOTTI TESSILI E CALZATURE DALLA CINA

in vigore il sistema di Vigilanza Preventiva

17/02/2005

Come è noto, dal 1° gennaio 2005 non sono più in vigore i limiti quantitativi all’importazione di prodotti tessili e di alcuni tipi di calzature originari della Repubblica Popolare Cinese.

La Commissione delle Comunità Europee, allo scopo di monitorare l’effetto dell’avvenuta liberalizzazione dei prodotti suddetti sull’industria comunitaria (in vista dell’eventuale attivazione dei vigenti strumenti comunitari di difesa commerciale), ha ritenuto necessario istituire un sistema di vigilanza preventiva ai sensi del Regolamento (CE) n. 3285/94. Di conseguenza, per l'importazione nell'Unione Europea di prodotti tessili e di alcuni tipi di calzature originari dalla Cina, è necessario ottenere preventivamente, rispettivamente dal 1°Gennaio e 1° Febbraio 2005, un documento chiamato “Vigilanza Preventiva”, rilasciato dal Ministero delle Attività Produttive. Per ottenere tale documento, attualmente, servono non meno di 10 giorni. Questa notizia è stata data grazie alla collaborazione della sede di Verona di DHL Danzas Air & Ocean. Cordiali saluti. A. Dotti
(direttore)

Mantova Export

Sistema Qualità conforme alle norme ISO 9001-ed.2000 certificato da S.G.S.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner