TURCHIA - obbligatorie le 'Entry ed Exit Summary Declaration'

03/02/2012

Egregi Signori,

da quest'anno, anche in Turchia sono divenute obbligatorie le dichiarazioni sommarie di entrata e di uscita (Entry ed Exit Summary Declaration), volte a velocizzare le operazioni doganali e ad aumentarne la sicurezza.

In sostanza, lo spedizioniere deve preavvisare (sino a 24 ore prima, in caso di spedizioni via mare) le autorità doganali turche in merito alle importazioni ed esportazioni che verranno di volta in volta effettuate.

E' responsabilità degli spedizionieri o dei vettori presentare queste dichiarazioni alla Dogana turca, per via elettronica, ma per poterlo fare necessitano di conoscere le seguenti informazioni:

• nome e indirizzo completo dello Speditore
• nome e indirizzo completo del destinatario
• nome e indirizzo completo del 'Notify Party' (obbligatorio nel caso di polizze di carico “To Order” )
• descrizione delle merci spedite
• almeno le prime 6 cifre della voce doganale (nomenclatura combinata) dei prodotti, (6 cifre sono il minimo, ma è preferibile indicare l'intero codice a 8 cifre)
• numero dei colli
• quantità e codici dei Container
• numero del/i sigillo/i
• Peso Lordo della spedizione (in chilogrammi)
• codice UN delle eventuali merci pericolose incluse nella spedizione
• 'Tax number' del destinatario o del 'notify party'

Naturalmente, le imprese sono tenute a fornire agli spedizionieri le informazioni necessarie, indicandole in fattura o su altro documento che accompagni la merce.

Con l'occasione si porgono cordiali saluti. A. Dotti
(Direttore)

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner