dichiarazione telematica operazioni con Paesi Black List

le prime dichiarazioni dovranno essere trasmesse per via telematica entro il 2 novembre 2010.

14/09/2010

Egregi Signori,

come già anticipatoVi nelle precedenti circolari, a partire dal 1° luglio 2010 i soggetti che effettuano operazioni nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o territori a regime fiscale privilegiato (Black List), sono tenuti a comunicare i dati relativi a tali operazioni all’Agenzia delle Entrate.

La cadenza di presentazione è trimestrale per le aziende che non superano la soglia di 50.000 euro (riferita alle sole operazioni coi Paesi Black List) per ciascun trimestre e per ciascuna delle seguenti categorie:
- cessioni di beni;
- acquisti di beni;
- prestazioni di servizi;
- acquisti di servizi.

Per chi supera la soglia di 50.000 euro, in almeno una delle precedenti categorie, la presentazione avrà cadenza mensile.

Il modello deve essere presentato entro la fine del mese successivo al periodo oggetto della comunicazione: le presentazioni relative al 3° trimestre 2010 (luglio, agosto, settembre) e alle singole mensilità di luglio, agosto e settembre 2010 dovranno essere trasmesse per via telematica entro il 2 novembre 2010.

La comunicazione telematica può essere effettuata direttamente dall’azienda interessata, se abilitata al portale Entratel o Fisconline; oppure tramite un intermediario abilitato (ad. esempio il vostro commercialista).

Il software per la compilazione è disponibile al seguente link:

software compilazione

Per completezza d’informazioni, è possibile scaricare copia del modello della dichiarazione e relative istruzioni.

istruzioni dichiarazione operazioni Black List

modello dichiarazione operazioni Black List

Restando a disposizione per chiarimenti e necessità, porgiamo

Cordiali saluti,

A. Dotti
(direttore)

ultime news

15/09/2023KENYA Country Presentation | 29 Settembre



Country Presentation Online dedicata al Kenya, che si svolgerà in formato virtuale il 29 Settembre 2023 su piattaforma Zoom

14/09/2023La dichiarazione CBAM (emissioni di carbonio) per talune merci importate

dal 1° ottobre 2023, le imprese europee che importeranno taluni prodotti nei settori del cemento, alluminio, ferro e acciaio, fertilizzanti, elettricità ed idrogeno dovranno richiedere ai propri fornitori tutta una serie di informazioni, relative alle emissioni di carbonio collegate alla produzione dei beni importati, necessarie per predisporre la "dichiarazione CBAM".

13/09/2023Sanzioni UE alla Russia - il punto della situazione

webinar gratuito 25 settembre 2023 - ore 9.30
visualizza tutti
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner